Il cane di mio fratello

Scritto da , il 2021-08-19, genere zoofilia

Era la prima volta che mi stavo annoiando davvero nella mia casa in campagna.
Solitamente avevo sempre con chi stare…mia sorella…gli amici…soprattutto il migliore amico che viveva a poche case di distanza dalla mia e che io vedevo come un fratello in quanto siamo cresciuti insieme.
Quel giorno lui era a lavorare mentre mia sorella stava studiando per un esame in camera sua.
Ero in giardino a prendere un po’ di sole, con a fianco il cane di mio fratello: bellissimo di grande taglia (se si mettesse in piedi sarebbe circa 1.70), un incrocio simile al bovaro bernese ma marrone e nero.
Lo guardo e subito si avvicina aspettandosi una carezza, io gliela concedo ma come al solito va a finire che si mette a pancia sopra per farsi grattare la pancia, un vero viziato.
Mentre lo faccio mi cade l’occhio sulle sue palle e il suo membro a riposo, noto la grandezza e penso “cavolo se è così a riposo chissà come sarà in erezione…”, cerco di mandare via quell’idea malsana però mi e piuttosto difficile, sono troppo curiosa. Provo a sfiorarlo e il cane sobbalza, mi spavento un attimo ma noto che ritorna subito tranquillo, avendo capito la situazione si lascia toccare tranquillamente.
Lascia che io gli sfiori il membro mentre ansima e lo sento crescere nelle mie mani…
Mi eccito, mi eccito sempre di più e inizio a pensare come sarebbe avere quel bel cazzone dentro la mia fighetta affamata…
Continuo a guardarlo come ipnotizzata e non riesco più a resistere…ma non posso fare nulla li, poiché in giardino qualcuno mi potrebbe vedere dalle finestre.
Mi alzo decisa sul da farsi, il cane come sempre mi segue subito e ci dirigiamo verso una boscaglia vicino a casa che finisce con un bel prato verde dal quale non passa mai nessuno.
Mentre cammino mi sento fremere, sento la figa bagnata che gocciola…non sapevo se fosse giusto o sbagliato ciò che avevo intenzione di fare ma lo desideravo troppo.
Mi stendo e senza pensarci un secondo tolgo i pantaloncini, il cane viene subito da me e inizia ad annusarmi le parti intime sentendo senz’altro l’odore dei miei ricchi umori.
Eccitata al massimo abbasso piano piano le mie mutandine e neanche il tempo di finire il cane affonda il muso nella mia vulva, allargo le gambe più che posso e sento la sua lingua morbida mi accarezza il clitoride e mi da un piacere indescrivibile.
Godo come una cagna, lo lascio fare e lo ammiro mentre me la lecca tutta, guardandolo noto il suo membro grossissimo che sporge.
È proprio duro e pulsante…so che mi vuole.
Chiudo un po’ le gambe e il cane si avvicina al mio viso, mi tolgo la maglietta e inizia a leccarmi tutta, mi accarezza i capezzoli che sono turgidi come non mai.
Io colgo l’occasione per afferrargli il cazzo, inizio a segarlo con la figa che pulsa e poi mi decido, mi alzo.
Mi metto sotto di lui e lo prendo in bocca, lo lascio affondare fra le mie labbra.
Ha un sapore di selvaggio e lo sento duro, durissimo.
Dopo qualche decina di secondi mi metto a pecora, aspettando che il suo cazzone violi la mia figa.
Sento le sue zampe cingermi la vita, mamma mia se pesa questo cagnone, vabbè che per avere un cazzo così doveva essere grande per forza.
Sento il suo pene che mi tocca le cosce, e poi finalmente trova il mio buco.
Entra subito essendo già tutta bagnata, e immediatamente mi sento piena e ancora più eccitata. Inizia a spingere, prima piano poi ci prende gusto.
Mi scopa forte, come un vero animale, il suo cazzo va dentro e fuori alla mia fighetta rotta con il mio liquido che mi cola fino alle cosce.
Mi sento proprio una golosa puttana.
Mentre mi scopa godo come una maiala, ne voglio sempre di più, si, di più. Lo urlo, ansimo intensamente.
Spinge il suo cazzo così forte che sembra arrivare fino alla fine, mi soddisfa così tanto che vengo due volte, provo un piacere così forte che non si può nemmeno descrivere.
Dopo qualche minuto sento il suo cazzo dentro di me che cresce ancora di più, inizia a pulsarmi nella figa e improvvisamente sento caldo, mi è venuto dentro, ho il suo seme nella mia figa.
Il cane da le ultime spinte e poi si toglie, io stanca mi rimetto stesa e lui subito si avvicina per leccarmi via tutti gli umori dalla vulva. Godo ancora tanto sentendomi scossa da quel piacere indescrivibile.
Cazzo se scopa bene questo cane, di sicuro d’ora in poi chiederò a mio fratello di portarlo a spasso più spesso.

Questo racconto di è stato letto 2 3 2 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.


sorelle porcellefilm porno storie vereracconti erroticiracconti animal sexstorie pirnosverginata raccontiracconti umiliazioneracconti esibizionistiracconti erotuciracconti porno suoceraracconti di zoccoleracconti dominazione gayracconti erotici trioracconti erotuicistorie sesso con animalistorie erotiche 69annunci incestoil culo della nonnastorie di ragazze troieraccont69racconti erotici harry potterracconti erotici freeracconti erotici il vecchiomi inculo mia suocerainculata atrocela porca di mia ziastorie tradimenti pornoerotici racvontieroticiracconti.itracconti segretariaracconti erotici mamma figliaracconti erotici diracc hardstorie inculate1001 raccontiracconti erotici estetistastorie cuckoldracconti incesti suocereracconti porno gratisracconto eroticistorie di sesso gratisracconto primo pompinononno porco pornocamionisti arrapatiracconti porno in italianoracconti adultiracconti animal sexracconti di masturbazione femminileracconti trio bisexracconti erotici romanticiracconti eeroticiracconto segastorie di feticismoracconti erotici infermieraracconti piccanti di sessogang bang raccontiracconti erotickracconti hard gratuitiracconti erotici interrazialimia suocera e una troiainculata atroceracconti zoofiliracconti erotici i generistorie scabroseracconti eroticaracconti gangbangracconti puttanaracconti erotici nataleracconti di segheracconti erotticiracconti sesso veriracconti hstorie eroticracconti animal sexracconti puttanaraccontifetishti prego scopamieritici raccontilibri eros gratiserotiraccontiracconti esibizionismomeccanici gaysignore arrapantiracconti ninfomanestore pornoracconti di sesso con animalipegging raccontiracconti nonne